PITECUS (Antonio Rezza e Flavia Mastrella)

28 ottobre, 21:30, Teatro dei Rozzi Acquista il biglietto

"Pria che l'uomo canti due volte e rinneghi il suo spirito libero, lì, a contatto di gallo, l'uomo alzerà gomito e cresta e cozzerà le sue basse ambizioni contro un soffitto di inutile speranza".

Gidio è chiuso in casa, Fiorenzo, uomo limbo, sta male fisicamente; il professor Stella, videodittatore dipendente, mostra a migliaia di telespettatori alcuni malati terminali, un padre logorroico non si capacita dell'omosessualità del figlio; Saverio, disinvolto ed emancipato, prende la vita così come viene, cosciente del suo fascino fuggevole...

PITECUS racconta storie di tanti personaggi, un andirivieni di gente che vive in un microcosmo disordinato: stracci di realtà si susseguono senza filo conduttore, sublimi cattiverie rendono comici ed aggressivi anche argomenti delicati. Non esistono rappresentazioni positive, ognuno si accontenta, tutti si sentono vittime, lavorano per nascondersi, comprano sentimenti e dignità, non amano, creano piattume e disservizio.

Crediti

di Flavia Mastrella e Antonio Rezza
con Antonio Rezza
quadri di scena di Flavia Mastrella
(mai) scritto da Antonio Rezza
assistente alla creazione Massimo Camilli
disegno luci Mattia Vigo

Extra!

Venerdì alle 16.30 Antonio Rezza terrà un incontro al Santa Chiara Lab dal titolo "Il Corpo performativo. Il lavoro di Flavia Mastrella e Antonio Rezza".
Ingresso libero, posti limitati, prenotazioni qui

Galleria

Trailer


Il 28 ottobre la biglietteria aprirà alle ore 18:00.